Social Media Marketing e Email Marketing:un binomio vincente

Negli ultimi 2 contenuti pubblicati vi abbiamo parlato, non a caso, di Lead Generation su Meta e di Email Marketing.
Due strumenti che, se integrati, permettono di ottenere risultati concreti dal marketing digitale!

Come?
Facendo crescere il database di contatti email grazie a inserzioni con obiettivo "generazione contatti" su Meta,  chiedendo ai #followers di iscriversi alla tua newsletter e consolidare il loro rapporto con il brand, creando relazioni, instaurando fiducia, aumentando le interazioni, ricercando #pubblici simili ( look a like ) ai tuoi clienti, ottimizzando il pubblico con il #retargeting, incrementando le #conversioni e alimentando costantemente il tuo #business.

Alcuni studi dimostrano inequivocabilmente che le campagne di Email Marketing che integrano i canali Social portano i risultati migliori. (fonte: Aberdeen Research).

Infine, una valida strategia di marketing deve essere misurabile. Solo così è possibile monitorare e correggere le campagne in tempo reale, ulteriore vantaggio di questa forma di comunicazione #multicanale.

Tutti i vantaggi dell' Email Marketing

Che tu sia un’ azienda, un’attività commerciale o un libero professionista i vantaggi dell’email marketing rientrano tutti nel tuo principale obiettivi di business: aumentare il fatturato.

1) Ogni volta che usi l’email marketing promuovi la conoscenza del tuo brand e ne aumenti la notorietà.

2)   Attiri nuovi leads e sviluppi il rapporto con loro fino a che diventano clienti.

3)   Tasso di rendimento medio: per ogni euro che investi potrebbe tornarti indietro 40 volte l’import se usi il canale per vendere prodotti e servizi. ( ROI )

4) Redditività: anche rispetto a google ads word e ai social network, questo canale è il più redditizio di tutti.

5) Fidelizzare i clienti ( fulcro del CRM )ovvero la gestione delle relazioni con i clienti.

6) Ogni iniziativa di upselling o cross selling mira a aumentare il fatturato trasformando un cliente occasionale in un cliente abituale.

7) Eccellente strumento di reportistica: puoi avere statistiche, AB test e metriche in tempo reale.

8) La proprietà dei dati a differenza di quanto avviene per gli altri canali di marketing online, dove non possiedi dati di contatto ma puoi contare solo su algoritmi.





Viva Magenta 18-1750: in che modo il colore dell'anno influenza le strategie di branding marketing?

Viva Magenta vibra di vivacità e audacia. È coraggio senza paura.

Incentiva una nuova narrativa inclusiva, in piena linea con le tendenze di consumo più attuali.
Una presenza dinamica che incoraggia la creatività e colorerà il 2023 influenzando moda, tecnologia, design e anche lo spirito con cui affronteremo la vita.

La scelta del colore dell’anno è frutto di un’attenta valutazione delle tendenze sia della vita moderna che del mondo digitale. Gli esperti del Pantone Color Institute perlustrano ogni luogo alla ricerca di nuove influenze che possono provenire dagli ambiti più svariati, dalla produzione cinematografica, l’arte, la moda e il design, da nuove tecnologie, materiali, texture ed effetti che hanno un impatto sul colore.


Sappiamo bene come il colore influisca sulla psicologia d’acquisto, 
quindi, come incorporare il colore dell’anno nella propria comunicazione pubblicitaria?
Si possono incorporare la tonalità del colore dell’anno nelle pubblicazioni di contenuti visivi, nel packaging, nel restyling del logo, nella creazione di prodotti, negli annunci pubblicitari digital e social.

Utilizzare il colore giusto può fare davvero la differenza in termini di coinvolgimento e connessione! Sfruttare questo trend è sicuramente una mossa commerciale azzeccata e strategica❕




I principali trend digital marketing 2023 individuati dagli esperti.

Creare relazioni di valore sarà la sfida del futuro per il marketing!

Secondo Forbes questo sarà l’anno in cui le aziende (ri)scopriranno l’importanza della customer retention: rafforzare prima e quindi far evolvere la relazione con i clienti attuali è più facile – e più economico – infatti di trovare nuovi clienti.
È tempo, cioè, di rendere i piani media quanto più inclusivi possibile.

Le Aziende si trovano davanti a un pubblico di consumatori completamente nuovo: quello della generazione z .
Nel relazionarsi con i brand, e più ancora nello scegliere tra un brand e l’altro, i genZer sembrano considerare prioritari l’autenticità, la partecipazione, l’impegno degli ultimi nei confronti delle cause che ha più a cuore.

Più che «cercare di portare il pubblico della Generazione Z nel proprio mondo» così, continuano da Google, le aziende dovrebbero cercare di incontrarla «nel suo [mondo]».


Più pragmaticamente questo può voler dire destinare sempre più i propri investimenti in social media marketing, garantire esperienze emozionali per lo shopping, una automation pienamente dedicata ad aumentare la fedeltà al Brand, e di conseguenza la fedeltà di acquisto.

 Il comportamento degli utenti è sempre meno lineare perché vivono un’esperienza d’acquisto intricatissima sulle varie piattaforme disponibili, ed ecco che ritorna il concetto di Lead Nutrition.
Qual è la parola chiave per trasformare i Lead in clienti oggi?

I lead, prima ancora che potenziali clienti sono Persone.
L'obiettivo di chi cerca nuovi potenziali clienti è creare relazioni personalizzate e alimentarle con focus su contenuti attrattivi e di valore analizzando interessi e comportamenti.

Per essere davvero competitivi, quindi, bisognerà puntare sempre più su strategie di multicanalità e pianificare una buona presenza del brand su più canali, sia on che off line.

Lead generation

La lead generation è il processo di generazione di #contatti utili per il business. Un lead è un contatto che possiamo ricontattare singolarmente grazie ai dati che ci ha lasciato, ad esempio nome, email, tel.
Il #lead è da considerarsi come un potenziale cliente interessato ancora lontanissimo dall’acquistare il nostro prodotto/servizio.
Come era il percorso di acquisto del nostro lead prima dell’avvento dei social?
Lineare, accendeva la tv, vedeva un prodotto, cercava il negozio e andava ad acquistarlo.
E oggi? Decisamente tortuoso! 
Vede un prodotto sui social di almeno 5 marche diverse,
scarica un e-book informativo, cerca un tutorial, fa confronti online, legge recensioni, vede video di esperti, nel frattempo gli arriva una proposta via email e alla fine, forse, sceglierà dove acquistare.
Come è cambiata quindi negli anni la lead generation?
E’ cambiato il percorso di acquisto delle persone, che sono sempre più circondate da stimoli, informate e esigenti.
Qual è la parola chiave per trasformare i lead in clienti oggi?
PERSONE. I lead, prima ancora che potenziali clienti sono #PERSONE.
L'obiettivo di chi cerca nuovi potenziali clienti è creare relazioni personalizzate e alimentarle con focus su contenuti attrattivi e di valore, sfruttando più canali e analizzando interessi e comportamenti.
E quando la persona sarà pronta, acquisterà.

Reels VS Stories

Reels VS Stories

Premessa: sono due strumenti di business necessari, dipendono dagli obiettivi!

La funzione delle Stories è quella di intrattenere e alimentare l' interazione con i propri followers. NON aumentano i like alla pagina!

I Reels, invece, sono video ( possibilmente brevi! ), che consentono a livello organico ( non a pagamento), di aumentare followers!

Dunque, se i #Reels sono un modo per estendere il nostro pubblico, le #stories ci aiutano a fidelizzare chi ci segue già!

E tu? Che obiettivo di business hai? Reels o Stories?

Come definire il giusto Tono di Voce Social?

Ogni volta che condividiamo un post dovremmo tenere a mente che è come posizionare un mattoncino: ogni singolo mattoncino contribuisce a costruire la notorietà del nostro Brand.

Il primo pilastro fondamentale è il Tono di Voce; che deve essere #coerente per essere #credibile, deve farci sentire giustamente #rappresentati e deve avvicinarsi il più possibile al linguaggio del nostro pubblico per essere facilmente compreso.


Come impostare il giusto tono di voce❓ Dando risposta a queste semplici domande:

• Che tipo di linguaggio usa il mio pubblico?

• Qual è la nostra mission? I valori? Gli obiettivi?

• Quali sono i 3 aggettivi che ci rappresentano perfettamente?

Facebook Retargeting

E’ capitato anche a Te di visitare un #sito web di un Brand e poi, aprendo Facebook o Instagram, trovare le inserzioni di quel Brand o di Aziende che propongono prodotti simili?

Sei il pubblico personalizzato di una campagna di retargeting,  una delle forme più efficaci di pubblicità su Facebook. Ma di cosa si tratta?

Se la tua azienda è su Facebook lo è per incrementare il business, quindi deve farsi “notare”. Facebook ti dà la possibilità, oltre che farti conoscere da un pubblico “nuovo freddo”, di ottimizzare il tuo budget raggiungendo clienti potenzialmente caldi che ti conoscono già, o che stanno cercando esattamente il prodotto/servizio che offri tu.

Puoi “ricontattare” il pubblico del tuo sito e magari convincerlo ad acquistare, puoi fidelizzare i tuoi clienti, puoi consolidare il rapporto con i tuoi “follower” e magari incentivarli ad acquistare e infine, last but not least, puoi creare "pubblici ideali", persone che abbiano interessi simili ai tuoi clienti e magari stanno cercando proprio te!

Quale di questi pubblici è il migliore? Dipende. Qualsiasi campagna richiede personalizzazione e ragionamento per ottimizzare i risultati in base al budget. Non disponi di un elenco di clienti o visitatori precedenti per creare un “pubblico simile”? Allora puoi utilizzare interessi, comportamenti e dati demografici. Hai un sito e-commerce e vuoi generare vendite online? Il "retargeting" sui visitatori del tuo sito è l'ideale.

Vuoi effettuare una campagna di retargeting per la Tua Azienda? Contattaci!


Sei sicuro di essere presente sui social giusti?

Tutti vorremmo essere presenti ovunque, ma siamo sicuri di poterci stare in modo continuativo e professionale? Ogni social ha le sue logiche che vanno rispettate se si vuole aumentare il proprio business.

Per scegliere il/i social adatti alla tua Azienda devi considerare il budget che hai a disposizione ( meglio uno fatto bene che tutti fatti male ), il tuo target audience, i tuoi obiettivi e le risorse umane a tua disposizione!

Hai una attività locale B2C? Ti consigliamo Facebook, Instagram, Google my Business e Whatsapp!
Hai una attività B2B? ➡️ Facebook, Google my Business e Linkedin.
Hai una attività con un target di giovanissimi clienti? Tira fuori la massima creatività che hai per Tik Tok e Instagram!

Funnel Marketing Con Facebook Ads

Abbiamo pensato a una promozione intelligente per la tua Azienda!
Un Funnel Marketing su Facebook e Instagram di 3 mesi al termine del quale avrai aumentato la Notorietà del Brand, acquisito nuovi potenziali clienti e fidelizzato i tuoi clienti attivi! 

Scopri come funziona e attivati subito: https://promofunnelfacebook.gr8.com/